Bari, funzionario Asl Michele Picciariello intasca mazzetta, arrestato in flagranza VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 settembre 2014 17:47 | Ultimo aggiornamento: 16 settembre 2014 17:47
Bari, funzionario Asl Michele Picciariello intasca mazzetta, arrestato in flagranza

Ansa

BARI – Con l’accusa di concussione la guardia di finanza ha arrestato il responsabile dell’Unità di valutazione dell’appropriatezza dei ricoveri (Uvar) dell’Asl Bari, il medico Michele Picciariello. Questi avrebbe richiesto al gestore di un laboratorio di analisi in Bari la corresponsione di somme di denaro, nel corso di una visita ispettiva con lo scopo del rinnovo delll’accreditamento della struttura.

Il medico avrebbe chiesto 50mila euro per eliminare “asserite irregolarità” ed è stato arrestato. Il pagamento in più tranche avrebbe permesso all’imprenditore di sanare la propria posizione. Il gestore del laboratorio di analisi ha deciso però di denunciare Picciariello. Così è scattata l’indagine e il medico è stato filmato mentre si faceva consegnare 10mila euro dall’imprenditore ed è stato arrestato in flagranza.

(Video Repubblica Tv)