Carlo Freccero: “In Rai comanda Vespa. Povera Patria me l’hanno imposto al venerdì” VIDEO

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 13 marzo 2019 11:29 | Ultimo aggiornamento: 13 marzo 2019 11:32
carlo freccero rai

Carlo Freccero: “In Rai comanda Vespa. Povera Patria me l’hanno imposto al venerdì”

ROMA – “Povera Patria è un errore di venerdì ma me l’hanno imposto, io volevo metterlo al mercoledì ma comanda Vespa e lui decide di non avere sovrapposizioni”. A parlare è il direttore di Raidue, Carlo Freccero, in audizione davanti alla Commissione parlamentare per l’indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi.

L’accusa è forte: secondo Freccero, in Rai Bruno Vespa deciderebbe i palinsesti per non avere nessuno che possa contrastare Porta a Porta. 

Il direttore del secondo canale della tv pubblica dice che “Vespa ancora comanda e ottiene di non avere controprogrammazione e il coordinamento vince e io ho dovuto inchinarmi”.  

Bruno Vespa ha replicato alle parole di Freccero. “Non siamo ridicoli. Porta a Porta va in onda a ore impossibili, viene massacrata dai commenti alle partite di calcio che ci fanno partire al 4% e dal prolungarsi ormai stabile delle prime serate sulle altre reti. Povera Patria in un giorno diverso dal nostro? È la vecchissima regola di non sovrapporre informazione a informazione. E un consumato uomo di televisione come Carlo Freccero la conosce perfettamente”.

Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev