Luca Zaia a Pontida chiede autonomia Veneto: “Padroni a casa nostra”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 luglio 2018 13:56 | Ultimo aggiornamento: 2 luglio 2018 13:56
Luca Zaia da Pontida chiede autonomia per il Veneto

Luca Zaia a Pontida chiede autonomia Veneto: “Padroni a casa nostra”

ROMA – Luca Zaia, governatore del Veneto, dal palco della festa della Lega di Pontida chiede più autonomia per la sua regione. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] “Padroni a casa nostra”, dice il governatore definendo i veneti “incazzat***”.

Un discorso in cui Zaia ha sottolineato come il nuovo ministro per gli Affari Regionali, Erika Stefani, sia leghista e veneta. Questo dunque secondo il governatore è il momento di battere il ferro per ottenere l’autonomia regionale: “Non abbiamo più scuse: ora o mai più, l’autonomia ora o mai più”.

Zaia ha ribadito il principio del “padroni a casa nostra” (lo ha pronunciato in dialetto veneto). E ha anche ringraziato i militanti storici che sono sempre venuti a Pontida, “anche quando si dava la Lega per morta”.

(Video da YouTube/Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev)