Marco Simoncelli: 4 anni fa l’incidente mortale di Sic VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 Ottobre 2015 15:04 | Ultimo aggiornamento: 23 Ottobre 2015 15:06
Marco Simoncelli, 4 anni fa l'incidente mortale

Marco Simoncelli, 4 anni fa l’incidente mortale

ROMA – Rimorsi, rabbia, fatalità e passione si intrecciano nel racconto di Paolo Simoncelli, il padre di Marco per tutti Sic, il pilota morto in un incidente motociclistico quattro anni fa, il 23 ottobre 2011, sul circuito motociclistico di Sepang, in Malesia. “L’ho visto passare, ero alla curva precedente e cinque secondi dopo era morto – racconta il padre di Marco che era anche il suo manager – quando ho visto il casco rotolare ho sperato egoisticamente che fosse un altro”.

Il giorno della sua morte, si corre in Malesia sul circuito di Sepang l’annuale tappa del motomondiale. Nel corso del secondo giro il pilota della Honda, 24 anni, perde il controllo della moto e, nel tentativo di rimanere in sella, attraversa trasversalmente la pista venendo investito da Colin Edwards e Valentino Rossi che se lo trovano davanti e non hanno modo di evitarlo. L’impatto è tremendo e il ‘Sic’ perde il caso restando privo di sensi sulla pista. Muore in seguito ai traumi riportati alla testa, al collo e al torace.  La sua scomparsa è un choc per tutto lo sport italiano. Il ragazzo di Cattolica infatti aveva conquistato tutti fin dalle sue prime gare per la classe in pista e la spigliatezza fuori ed era considerato l’erede naturale di Valentino Rossi dopo aver vinto il titolo nella classe 250 nel 2008. I funerali del 27 ottobre 2011 a Coriano richiamano oltre 25mila persone e sono trasmessi in diretta tv.