Michael Jackson, in un libro i segreti del suo look

Pubblicato il 7 agosto 2012 14:06 | Ultimo aggiornamento: 7 agosto 2012 14:06

[jwplayer config=”Blitz20120621″ mediaid=”1318878″]

Michael Jackson

LOS ANGELES – La giacca rossa di ‘Beat it’, quelle di ispirazione militare con spalline, insegne o con le frange, e naturalmente il guanto scintillante, sono quei capi che hanno contraddistinto il look del re del pop, Michael Jackson. Ora il senso della moda e lo stile di Jacko vengono svelati in un libro, ‘The king of style: Dressing Michael Jackson’, scritto dal costumista di fiducia di Jackson, Michael Bush, in cui si scoprono i segreti delle scelte meticolose e personali con un occhio nell’intimo della star.

Per Michael era molto importante comunicare la sua personalità attraverso i costumi di scena: “Voglio che siano gli stilisti e i grandi conglomerati della moda a copiarmi. Voglio spingere al massimo la mia individualità e la musica che è in me”, si legge nel libro. Gli abiti di scena sono stati progettati da Bush per mostrare i passi di danza.

“Anche gli abiti dovevano mostrare il ritmo, così gli abiti diventavano un’estensione di sé. Se avessi usato vestiti larghi come quelli usati dai rapper, non si sarebbe visto nulla dei suoi passi di danza. Ecco perché gli abiti erano molto, molto aderenti”, ha spiegato il costumista che si è astenuto dal commentare lo stato di salute di Jackson nei giorni prima della sua morte, ma ha detto che Michael avrebbe sempre voluto celebrare nei libri e nei musei i suoi abiti ed è un desiderio che diventa realtà.

Il costumista Bush esporrà i suoi costumi di scena nel Sud America, in Europa e in Asia prima di pubblicare il suo libro il 30 ottobre prossimo. Molti dei costumi saranno venduti all’asta il mese di dicembre e una parte dei proventi sarà devoluta in beneficenza alla Recording academy MusicCares.