Papa Francesco, a Cogorno (Genova) vivono lontani cugini VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Marzo 2015 14:50 | Ultimo aggiornamento: 6 Marzo 2015 15:04
Papa Francesco (LaPresse)

Papa Francesco (LaPresse)

COGORNO (GENOVA) – La famiglia Sivori di Cogorno, dopo aver compiuto alcune ricerche genealogiche ha scoperto di essere parente di Papa Bergoglio. La storia la racconta Il Secolo XIX con un’intervista al sindaco del paese in provincia di Genova Enrica Sommariva.

“La signora Angela e sua figlia Cristina hanno accolto, nella loro casa sulle alture di Cogorno, suor Ana Rosa Sivori, missionaria delle Figlie di Maria Ausiliatrice in Tailandia nonché cugina di secondo grado di Jorge Mario Bergoglio. Un incontro molto speciale, reso possibile dalla profonda determinazione della famiglia Sivori la quale, dopo aver iniziato quasi per caso a scartabellare vecchi documenti riposti nelle cassapanche, ha scoperto un autentico legame di parentela con Papa Francesco. A quasi due anni dall’elezione del pontefice, nato in Argentina ma di origini italiane da parte di entrambi i genitori, ora finalmente è arrivata la conferma ufficiale che tanto attendevano. Dopo aver completato le proprie ricerche genealogiche, la famiglia Sivori di Cogorno ha deciso di contattare suor Ana Rosa Sivori, suora argentina di 72 anni, per tentare di far avere al pontefice il frutto dei loro accurati studi, che hanno coinvolto anche ricercatori argentini in genealogia. Trovare suor Ana non è stato semplice: «Usa poco il cellulare ed è molto impegnata nella sua attività missionaria in Tailandia» racconta Cristina Cogorno, figlia di Angela, cugina ormai “ufficiale” di Papa Francesco. Alla fine, però, la costanza l’ha premiata ed è nata una fitta corrispondenza tra la piccola Cogorno e l’enorme Bangkok: «E’ stata molto felice di conoscere la nostra storia e mi ha chiesto di avere tutti i documenti, che le ho subito spedito per posta». Dopo le dovute verifiche, non soltanto suor Ana ha riconosciuto la veridicità della parentela, ma ha fatto di più: si è recata a Roma per incontrare il “cugino” e parlargli di questa scoperta. L’emozione che ha ripagato i Sivori di tante fatiche è arrivata il 9 gennaio quando suor Ana è atterrata a Genova per incontrarli, con i regali che Papa Francesco ha voluto offrire loro. Due rosari, uno bianco e uno nero («gli stessi che dà alla regina d’Inghilterra») che ora sono incorniciati accanto a una foto del Papa nel salotto di casa.