Renzi: “Pensano di essersi liberati di me ma si sbagliano” VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 settembre 2018 10:18 | Ultimo aggiornamento: 10 settembre 2018 10:18
Renzi: "Pensano di essersi liberati di me ma si sbagliano" VIDEO

Renzi: “Pensano di essersi liberati di me ma si sbagliano” VIDEO

ROMA – “Pensano di essersi liberati di me, ma si sbagliano”. Lo ha detto Matteo Renzi intervenendo, a Firenze, alla Festa dell’Unità. “Andrò a parlare nelle scuole e in televisione”. L’ex premier è poi di nuovo tornato ad attaccare il governo sulla vicenda del ponte di Genova, dicendo: “Toninelli è un bugiardo e un ministro bugiardo si deve dimettere. Chi è l’avvocato di Aiscat? Giuseppe Conte, che non difende il popolo ma le concessioni autostradali”.

“Chi vince il congresso deve sapere di avere tutto il partito con sé. Perché per due volte a me ha fatto la guerra il fuoco amico. Quando il segretario Martina darà avvio al processo congressuale si inizi e poi chi vince vince, chi perde dia una mano”, ha quindi aggiunto Renzi, lanciando un appello per l’unità del partito.

Dalla Festa dell’Unità di Ravenna, Maurizio Martina sembra fare eco all’ex segretario e al suo appello. “Io non ne posso più dei nostri litigi, io difenderò sempre l’idea che tutti, in questo partito, abbiano cittadinanza. E non posso sopportare nemmeno le degenerazioni del nostro dibattito interno: noi ci dobbiamo rispettare, noi ci dobbiamo volere bene, perché i cittadini capiscono se una comunità che vuole governare il Paese si vuole bene, si riconosce e si fida”.

5 x 1000

Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev.