VIDEO – Londra, sciopero metro: Uber alza prezzi, pendolari assaltano bus

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 luglio 2015 13:02 | Ultimo aggiornamento: 9 luglio 2015 20:08
Londra, sciopero metro: Uber alza prezzi, pendolari assaltano bus

Londra, sciopero metro: Uber alza prezzi, pendolari assaltano bus

LONDRA – Mentre i londinesi cercano di andare a lavoro e di risolvere le incombenze quotidiane pur senza metropolitana, oggi completamente ferma per uno sciopero di 36 ore, Uber è stata accusata da migliaia di persone su Twitter e anche dal Daily Telegraph di aver aumentato a dismisura le tariffe dei suoi servizi. Secondo il quotidiano conservatore, il servizio concorrente dei normali taxi e che si basa su autisti privati e su un’applicazione per i telefoni cellulari oggi avrebbe aumentato i prezzi fino al 300%, triplicando quindi quelle tariffe solitamente molto concorrenziali.

Uber è comunque solita alzare i prezzi quando aumenta la domanda, anche per incoraggiare gli autisti che fanno parte del network a scendere in strada e a offrire i loro servizi. Lo sciopero della metropolitana, legato a una diatriba fra sindacati e azienda per questioni soprattutto salariali, è stato finora gestito con corse supplementari degli autobus e dei treni di superficie. Questa mattina, all’ora di punta, non sono tuttavia mancate scene di caos, soprattutto alle principali stazioni ferroviarie dove arrivano i pendolari, come Paddington, King’s Cross, Waterloo e Victoria Station.