Videoslot manomesse per far vincere di meno: una denuncia a Torino VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 6 giugno 2019 14:29 | Ultimo aggiornamento: 6 giugno 2019 14:34
videoslot manomesse

Videoslot manomesse per far vincere di meno: una denuncia a Torino

TORINO – Di notte, lontano da occhi indiscreti, smontava le schede delle videoslot e ne inseriva altre illegali, non collegate alla rete dei Monopoli. La frode, scoperta dalla guardia di finanza di Torino, ha portato alla denuncia dell’amministratore di una società – un cinquantenne cinese già noto per fatti analoghi – proprietaria di centinaia di slot dislocate in tutto il nord Italia e al sequestro di una ventina di apparecchi abusivi.

Oltre alla documentazione fiscale, ora al vaglio degli inquirenti, sono state sequestrate 150 schede telematiche di dubbia provenienza.

Secondo gli accertamenti, se utilizzate avrebbero penalizzato i giocatori: la percentuale di vincita era stata infatti manomessa in ribasso, così da ridurre drasticamente le possibilità di vittoria mentre il gestore conseguiva il profitto totalmente in nero. Durante le perquisizioni, i finanzieri hanno anche rinvenuto, all’interno di una cassaforte, denaro contante per oltre 150.000 euro la cui provenienza è ora oggetto di indagine.

5 x 1000

Fonte: Agenzia Vista /Alexander Jakhnagiev, Ansa