blitztv

YOUTUBE Malata cancro al seno, addetti aeroporto la perquisiscono e umiliano

Malata cancro al seno, addetti sicurezza aeroporto la perquisiscono e umiliano

Malata cancro al seno, addetti sicurezza aeroporto la perquisiscono e umiliano

LOS ANGELES – Una donna che lotta contro il cancro al seno ha raccontato di essere stata “violata” all’aeroporto da alcuni addetti alla sicurezza. Denise Albert è stata perquisita ed umiliata in pubblico nonostante avesse mostrato agli agenti una crema che aveva in borsa e che dimostrava il fatto che fosse stata sottoposta a masectomia e che stesse facendo la chemioterapia.

E’ accaduto all’aeroporto internazionale di Los Angeles domenica scorsa. L’esperienza ‘umiliante’ ha lasciato la Albert in lacrime. La donna, 42 anni, è stata costretta a togliersi la parrucca e a mostrare le piaghe ai piedi provocate dalla chemioterapia. Già in altre occasioni aveva avvertito di non poter essere toccata al seno a causa dei trattamenti ancora in corso. Gli agenti questa volta però non l’hanno voluta ascoltare appellandosi alla sicurezza e al protocollo da rispettare. La donna è stata così costretta a restare senza scarpe per venti minuti. Denise, di professione speaker radiofonica, ha diffuso il video in cui si vede lei che chiede arrabbiata agli agenti di “non toccarla”.

Il filmato pubblicato su YouTube mostra un’agente donna che la tocca nelle parti intime e sul seno con insistenza. La donna avverte di aver subito una mastectomia parziale per rimuovere una parte del seno ma non viene ascoltata.  A seguito delle sue proteste, Denise viene successivamente accompagnata in un’area riservata dove finalmente può spiegare le sue ragioni. La situazione si è calmata e la donna è tornata serena. Una volta tornata a casa ha però deciso di denunciare formalmente gli addetti alla sicurezza dello scalo californiano che hanno risposto alla 42enne scusandosi pubblicamente.

To Top