George Clooney a Cancun per promuovere “Ides of March”

Pubblicato il 13 Luglio 2011 12:41 | Ultimo aggiornamento: 13 Luglio 2011 12:47

CANCUN (MESSICO) – George Clooney posa per i fotografi durante un evento mediatico atto a promuovere il suo nuovo film ‘Ides of March’ a Cancun, in Messico. Clooney sembra leggermente stanco quando incontra i fan messicani, con indosso una polo lunga bianca un po’ stropicciata e i classici jeans. Forse debilitato dal viaggio, o ancora provato dalla fine della storia d’amore con l’ex velina Elisabetta Canalis, Clooney ha decisamente l’aria di chi ha bisogno che qualcuno si prenda cura di lui.

L’aspetto positivo c’è: George è un attore, un produttore e un regista, per non menzionare il fatto che riesca a fare tutte queste cose in modo assolutamente originale. Il suo nuovo film ‘Ides of March’, diretto e intepretato da Clooney, è tratto dalla pièce di Beau Willimon che è anche sceneggiatore della pellicola, e racconta la storia di un ragazzo idealista, che fa parte dello staff dei candidati alla presidenza degli Stati Uniti.

Il giovane protagonista verrà travolto da vari giochi di potere e corruzione nel cuore della campagna elettorale americana. La pellicola è interpretata, oltre che da Clooney, da Jeffrey Wright, Ryan Gosling, Evan Rachel Wood, Marisa Tomei, Paul Giamatti, Philip Seymour Hoffman. Il controverso lavoro di Clooney è ambientato in un futuro prossimo del mondo politico statunitense, mentre in dettaglio racconta le primarie per la presidenza del partito democratico in Ohio. ‘Le idi di marzo’ è stato il film di apertura (in concorso) della 68esima Mostra internazionale d’arte cinematografica a Venezia.

Le immagini (foto LaPresse):