Cinema

I cartoon storici e a basso costo di Hanna & Barbera: da Tom & Gerry ai Puffi

Hanna & Barbera

Con le avventure di Tom & Gerry, che fu anche il loro più grande successo commerciale, portarono a casa ben 7 Oscar e 13 nomination, oltre a fare la fortuna della Metro Goldwyn Mayer e guadagnarsi un posto, a Hollywood, tra le Stelle della Walk of Fame. Ma Joseph Barbera e William Hanna, che proprio in questi giorni avrebbe compiuto 100 anni, restano indimenticabili, oggi come ieri, per una miriade di altri protagonisti dei cartoni americani, da Braccobaldo Bau a Yoghi e Bubu, dagli Antenati alla Pantera Rosa fino addirittura ai Puffi, i piccoli gnomi blu che segnarono gli anni Ottanta.

Senza contare che per decenni i loro cartoon sono stati gli unici rivali del colosso Disney. Praticamente coetanei (Hanna era nato nel 1910, Barbera nel 1911), i due si erano conosciuti nel 1938 alla Metro Goldwyn Mayer, dove lavorano a braccetto fino al 1957, quando la casa di produzione chiuse il settore cartoons. Fu allora che, di necessità virtù, nacque la loro casa di produzione, il mitico Hanna & Barbera, con studio a Hollywood, che nel tempo diventò grandissima.

Barbera era l’autore, Hanna il regista e creatore delle animazioni. E poiché Hanna suonava il sassofono e aveva la passione per la musica, compose anche qualche colonna sonora, a partire dal tema dei Flinstones, da noi più conosciuti come gli Antenati, gli irresistibili primitivi (chi non ricorda la battuta di Fred, il capo famiglia, che prima di uscire chiede la clava alla mogliettina Wilma?), in realtà molto America anni Sessanta, che usano i dinosauri come fossero aeroplani. Punto di partenza erano i modelli disneyani.

Ma per mantenere bassi i costi di produzione Hanna & Barbera si inventarono una tecnica di animazione più semplice, riuscendo comunque a non diminuire la qualità del prodotto, che anzi piaceva anche per la sua semplicità. Tom & Gerry sono un’invenzione degli anni Quaranta. E’ grazie ai litigi senza fine e all’odio amore del gatto di casa con il dispettoso e furbetto topolino che tra il 1940 ed il 1958 arrivarono nomination e Oscar. Ma nel loro lungo sodalizio, i due sperimentarono anche contaminazioni con attori in carne e ossa, arruolando Frank Sinatra e Gene Kelly.

Inventarono Braccobaldo, il festaiolo cagnolone blu che in Italia era doppiato da Renzo Palmer, l’insaziabile Orso Yoghi sempre in coppia con il piccolo Bubu, gli Antenati, la Pantera Rosa, l’alano Scooby Doo, i Puffi. Negli anni Ottanta, causa i costi sempre più alti, furono costretti a cedere l’azienda, ma rimasero a capo della compagnia acquirente. Lavorarono insieme fino all’ultimo, per più di cinquant’anni. Un pochino più ‘vecchio’ di Barbera, Hanna morì nel 2001, cinque anni prima del suo amico e sodale.

To Top