Jennifer Hudson teste nel processo sulla strage della sua famiglia

Pubblicato il 24 Aprile 2012 8:27 | Ultimo aggiornamento: 24 Aprile 2012 8:35

LOS ANGELES – L'attrice e cantante americana Jennifer Hudson, premio Oscar per il film 'Dreamgirls', ha presentato la sua testimonianza in un tribunale di Chicago nella prima giornata del processo per l'omicidio, quattro anni fa, di sua madre, suo fratello e il nipotino di 7 anni, nel quale l'unico imputato e' il cognato William Balfour.

"Non ci piaceva il modo in cui la trattava e non ci piaceva il modo in cui trattava mio nipote", ha raccontato la Hudson a proposito dei rapporti tra il cognato e sua sorella Julia. L'accusa rivolta a Balfour, che si e' dichiarato non colpevole, e' di aver ucciso per vendetta nei confronti della moglie che gli aveva chiesto il divorzio. La Hudson, il cui secondo album e' uscito a marzo dell'anno scorso, assistera' a tutto il processo.