“Maria stuprata da un soldato romano, così nacque Gesù”: film shock a Hollywood

Pubblicato il 27 Giugno 2012 16:01 | Ultimo aggiornamento: 27 Giugno 2012 16:01

Paul Verhoeven

LOS ANGELES – Non c’è ancora una sceneggiatura, eppure l’idea di un nuovo film del regista di Basic Instict sta suscitando più di qualche mal di pancia a Hollywood. Paul Verhoeven, che ha diretto Basic Instinct nel ’92, dirigerà un film che dà una nuova versione della nascita di Gesù. Non sarebbe figlio di Dio ma nato da sua madre Maria in seguito allo stupro di un soldato romano. Il film sarà basato sul libro di Verhoeven del 2010, Gesù di Nazareth, che attualizza gli eventi comunemente attribuiti alla vita di Cristo.

A quanto pare ora il libro sarebbe pronto per essere trasformato in una sceneggiatura. La notizia ha scatenato le proteste di alcune associazioni cristiane che accusano il regista di aver attaccato la religione cristiana nei suoi fondamenti. “Hollywood non è anti-cristiana, ci viene costantemente detto”, ha detto Dan Gainor del Culture and Media Institute. “Eppure l’evidenza continua a dire che è proprio così. La fede dei cristiani è stata oggetto di decenni di attacchi da parte di una Hollywood edonistica”.

Il progetto è stato annunciato solo questo mese e il cast non è stato rivelato. Verhoeven, il cui più recente progetto è stato Black Book del 2006, ha detto che rispetta ciò che Gesù rappresenta. “La mia passione per Gesù è venuta quando ho iniziato a capire che non si tratta di miracoli, si tratta di una nuova etica, dell’apertura verso il mondo, che era un anatema in un mondo dominato dai romani”.