Attentati Oslo: l’arrestato li progettava dal 2009

Pubblicato il 24 Luglio 2011 9:42 | Ultimo aggiornamento: 24 Luglio 2011 9:49

OSLO – “Sarò il più grande mostro dopo la Seconde Guerra Mondiale”. Un memoriale dal titolo “2083 Dichiarazione d’indipendenza europa”, con il progetto dell’attentato di Oslo. Lo ha scritto Anders Behring Breivik, l’uomo arrestato per la strahe di Utoya e per l’esplosione in città a due passi dalla sede del primo ministro norvegese.

Breivik stava preparando gli attentati almeno dall’autunno del 2009, quando il voluminoso documento è stato pubblicato su internet. Nel memoriale, il norvegese spiega nei dettagli i preparativi della spedizione, invocando “l’uso del terrorismo come mezzo per risvegliare le masse”, e dice di aspettarsi di essere ricordato “come il più grande mostro dopo la Seconda Guerra Mondiale”.