Calais, 150 migranti cercano di entrare in Gran Bretagna dall’Eurotunnel FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 luglio 2015 17:21 | Ultimo aggiornamento: 4 luglio 2015 17:21

ROMA – Circa 150 migranti hanno cercato di ‘assaltare’ il tunnel sotto la Manica dal lato francese (Calais), provocando ritardi sia al servizio passeggeri che a quello merci. L’Eurotunnel, la società che gestisce l’infrastruttura, ha chiesto “azioni immediate da parte delle autorità per proteggere il tunnel”. “Non si fa abbastanza – ha detto un portavoce – per fermare i migranti”. I calndestini sarebbero penetrati nelle aree protette del terminal francese durante la notte.

Una volta entrati in Gran Bretagna, i camion provenienti dalla Francia vengono fermati Lungo la M20, l’autostrada che dalla costa porta a Londra. Qui, la polizia regionale del Kent ha creato posti di controllo per i camion arrivati a Folkestone, verificando che non ci fossero passeggeri clandestini. L’autostrada è rimasta quindi chiusa per circa un’ora sabato mattina nell’ambito della «Operazione Stack», avviata già nei giorni scorsi. Nessun disagio, invece, per il servizio traghetti lungo la Manica tra Calais e Dover.