Gb, madre accusa David Cameron: “Ha tradito i bambini disabili”

Pubblicato il 21 Gennaio 2011 2:16 | Ultimo aggiornamento: 21 Gennaio 2011 2:16

Nuovi guai per David Cameron, che stavolta hanno il volto di una ragazzina dai capelli rossi gravemente disabile. La madre della piccola Holly Vincent, che aveva incontrato in campagna elettorale il futuro premier conservatore in campagna elettorale, gli ha oggi dato del traditore: “Mi aveva promesso personalmente che la mia Holly sarebbe stata al sicuro se fosse stato eletto, ma ha chiaramente tradito la promessa”, ha detto Riven Vincent, che in aprile aveva ricevuto il futuro primo ministro a caccia di voti nella sua casa di Bristol.

Holly è malata di paralisi cerebrale, come lo era Ivan, il primogenito di Cameron morto tragicamente nel 2009. E adesso, dopo sei anni di stenti e fatiche per prendersi cura della figlia, mamma Vincent si è accorta di non farcela più. Ma alla richiesta ai servizi sociali di aumentare le sei ore di assistenza settimanali garantite dal comune, la mamma di Holly si è sentita rispondere picche. “Sono costretta a affidare la figlia a un istituto”, ha scritto la donna su internet.

Lei e il marito Mark, uno scienziato che lavora part time in un laboratorio, non hanno più l’energie per occuparsi di una bambina cieca e quadriplegica che ha bisogno di costante attenzione. “Sarà devastante per tutti. Per me e per la mia famiglia. Voglio che Holly resti con noi. Non mi sarei immaginata che saremmo arrivati a questo punto”, ha spiegato Riven. Un portavoce di Downing Street ha accusato il colpo: “Il primo ministro è stato informato ed è profondamente dispiaciuto, anche se sta alle autorità locali occuparsi del caso”.