Londra 2012, i capi di Stato come in gita: allo stadio andranno in pullman

Pubblicato il 27 luglio 2012 0:40 | Ultimo aggiornamento: 27 luglio 2012 0:49

LONDRA – File ordinate e regole da gita scolastica per i capi di stato e di governo e teste coronate in transito venerdì tra Buckingham Palace e lo stadio Olimpico: alcuni di loro non hanno mai provato sulla propria pelle ”l’indegnità della coda o, peggio ancora, di doversi sedere in fondo all’autobus, ma succederà” esattamente questo, secondo il Guardian, dopo il ricevimento offerto dalla Regina Elisabetta nel giorno dell’apertura delle Olimpiadi.

Sarà un’esperienza unica: i leader della terra arriveranno a Buckingham Palace con la loro auto o limousine ma al momento di lasciare il palazzo per l’Olympic Park dovranno prendere i puillman messi a disposizione dal comitato organizzatore. Non ci saranno post riservati, ma chi primo arriva meglio alloggia, e se non riconosci, o peggio, se il vicino di poltrona è un arcinemico, non ci sarà niente da fare, sostiene il quotidiano britannico. E all’ingresso del bus, un sorvegliante terrà il conto di chi è salito a bordo: ”Per evitare che nessuno resti indietro a Palazzo”, ha detto una fonte del giornale.

Tra le personalità che dovrebbero salire sugli autobus ci saranno la presidente brasiliana Dilma Rousseff, Michelle Obama, i premier russo Dmitri Medvedev, turco Recep Tayyip Erdogan, francese Jean-Marc Ayrault; il ministro nord coreano per lo sport Pak Myong Chol, la famiglia reale svedese, il nuovo presidente serbo Tomislav Nikolic e il primo ministro kosovaro Hashim Thaci con cui Nikolic ha detto che non stringerà la mano. L’Italia è rappresentata all’inaugurazione dal presidente Gorgio Napolitano.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other