Mario Biondo, riaperto il caso sulla morte. A Chi l’ha visto parla la madre

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Novembre 2013 8:33 | Ultimo aggiornamento: 14 Novembre 2013 8:34
Mario Biondo, morto in Spagna (Chi l'ha visto?)

Mario Biondo, morto in Spagna, e la moglie Raquel Sanchez Silva

ROMA – “Non credo al suicidio, né all’ipotesi che si fosse recato in un bordello. Mio figlio era così bello che le ragazze per strada lo abbordavano, non aveva bisogno di prostitute”. A parlare è la mamma di Mario Biondo, il cameraman palermitano morto il 30 maggio scorso a Madrid in circostanze misteriose, che minaccia, dallo studio di Chi l’ha visto, la vedova di suo figlio, la conduttrice Raquel Sanchez Silva, che “sta infangando la memoria di mio figlio”.

Intanto, la riapertura dell’indagini da parte della procura di Palermo fa emergere nuovi dettagli. La troupe di Chi l’ha visto è anche riuscita a contattare persone vicine alla moglie spagnola di Mario e a farsi mostrare sia gli abiti indossati dal cameraman la notte del decesso, sia la pashmina con cui si sarebbe impiccato, di tessuto forse troppo morbido per aver lasciato i segni che vengono descritti sul referto medico.

Alcuni dettagli stanno inoltre cambiando poco per volta. Secondo fonti vicine alla Silva, il foulard era infatti legato alla libreria in due punti, e non uno come si era pensato fino a ora, e in un modo difficile da realizzare da solo. Il legale spagnolo della famiglia Biondo, nel frattempo, non è ancora riuscito a farsi consegnare le foto scattate sulla scena del decesso: “Questo è molto grave”, commenta l’avvocato Sin Binda “perché significa che non sono state mai scattate, o che si vuole occultare qualcosa”.