Russia: il bambino costretto dalla madre a vivere con le capre

Pubblicato il 5 Giugno 2012 16:29 | Ultimo aggiornamento: 5 Giugno 2012 16:40

MOSCA – Un bambino malnutrito, soprannominato Sasha, tenuto dalla madre insieme alle capre con cui giocava e dormiva, vivendo nella sporcizie e senza aver mai imparato a mangiare, parlare o utilizzare il vasino. La tremenda scoperta è avvenuta in Russia. Irina Bochkova, vice capo del lavoro sociale in Shakhti, nella regione di Rostov, ha dichiarato: “Quando siamo entrati Sasha era seduto nella gelida stalla. Sua madre era assente”.

“I medici hanno detto che, a causa di come ha vissuto finora, il suo cervello non si è sviluppato correttamente”. Il bambino pesa meno di un terzo rispetto ad un suo coetaneo. Il pediatra Natalya Simonina ha spiegato: “Si rifiutava di dormire nella culla. E’ molto spaventato dagli adulti”.

“Ha cercato di rompere tutto quello che vedeva, finestre, mobili. Non ha idea di cosa fare con i giocattoli”.