Turchia, Erdogan contro Gulen: arresti e perquisizioni nei giornali

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Dicembre 2014 12:44 | Ultimo aggiornamento: 14 Dicembre 2014 12:44
Turchia, Erdogan contro Gulen: arresti e perquisizioni nei giornali

Erdogan (Lapresse)

ISTANBUL (TURCHIA) – La polizia turca anti-terrorismo ha arrestato domenica, 14 dicembre, almeno 14 sostenitori del leader religioso Fetullah Gulen, avversario del premier Erdogan. Lo riferisce l’agenzia Anadolu.

L’operazione è scattata in 13 città turche, fra le quali Istanbul. Sono stati perquisiti anche i locali del giornale Zaman, legato a Gulen ed è stati arrestato il responsabile di una tv vicina a Zaman.

Preso di mira anche il network televisivo TRT Haber, e nelle prossime ore potrebbero finire in manette altri personaggi di spicco legati a Gulen.

“La stampa libera non può essere messa a tacere” recitava la folla di persone sotto la sede di Zaman. Un anno fa il quotidiano aveva pubblicato una serie di inchieste su corruzione e scandali nei quali figuravano politici e burocrati vicine al premier Erdogan. Che aveva gridato al complotto accusando le “strutture parallele” al servizio del suo avversario.