Orrore a Vienna, una donna ha ucciso le sue tre figlie poi non ha avuto il coraggio di suicidarsi

di Caterina Galloni
Pubblicato il 25 Ottobre 2020 5:00 | Ultimo aggiornamento: 19 Ottobre 2020 17:16
Orrore a Vienna, una donna ha ucciso le sue tre figlie poi non ha avuto il coraggio suicidarsi

Orrore a Vienna, una donna ha ucciso le sue tre figlie poi non ha avuto il coraggio di suicidarsi (foto archivio Ansa)

Dramma a Vienna dove una donna ha ucciso le sue tre figlie, poi ha chiamato la polizia e ha raccontato di non aver avuto il coraggio di suicidarsi.

A Vienna, Austria, una donna ha ucciso le tre figlie, tra cui una di otto mesi, e poi ha chiamato la polizia.

Il triplice omicidio è avvenuto in casa e alla polizia la donna, 31 anni e di origini nepalesi, ha detto che dopo aver ucciso le figlie di 9 e 3 anni e una di soli 8 mesi aveva intenzione di suicidarsi.

Nell’abitazione gli agenti hanno trovato i corpi senza vita di due bambine, la terza di 9 anni è stata ricoverata in ospedale dove in seguito è deceduta.

Secondo il quotidiano Wiener Zeitung le tre bambine sarebbero state soffocate.

Alla polizia, i parenti della donna – in stato di arresto – hanno riferito che l’ex marito vive a Vienna.

Non sono chiari i motivi degli omicidi poiché la donna non è stata interrogata. 

(Fonte: Mirror)