Francia, assalto al convoglio della polizia penitenziaria: due agenti uccisi, detenuto in fuga VIDEO

di redazione esteri
Pubblicato il 14 Maggio 2024 - 14:37
francia assalto polizia

foto da video

Questa mattina, un furgone della polizia penitenziaria francese è stato attaccato in Normandia, con esiti tragici. Come riporta Le Figaro, l’assalto ha causato la morte di almeno due agenti – altri tre sono gravissimi – e la fuga del detenuto. Secondo quanto riferito dai media francesi, due auto hanno preso di mira il furgone che trasportava il prigioniero da Rouen a Évreux. Gli aggressori, vestiti di nero e armati, hanno aperto il fuoco, recuperato il detenuto e si sono dileguati. Ulteriori dettagli indicano che una delle auto coinvolte è stata trovata incendiata vicino all’ospedale di Évreux. Il detenuto in fuga è stato identificato come Mohamed “la Mouche”, originario del quartiere La Sablière di Rouen. Nonostante non sia stato classificato come detenuto radicalizzato, “La Mouche” ha un passato penale significativo, incluso un precedente arresto a Marsiglia nel 2022 per omicidio volontario legato al traffico di droga.

Le autorità francesi hanno mobilitato tutte le forze di polizia per rintracciare il fuggitivo, e una porzione della statale 154 è stata temporaneamente chiusa per agevolare le operazioni di ricerca. Il ministro della Giustizia Eric Dupond-Moretti si è recato sul luogo dell’assalto insieme all’unità di crisi, dimostrando l’impegno del governo nel gestire questa situazione.