Abigail Balotelli: “Bossi? Non è razzista. Potrei votare Lega”

Pubblicato il 9 Agosto 2011 18:22 | Ultimo aggiornamento: 9 Agosto 2011 18:22

Abigail Balotelli (foto LaPresse)

MILANO – Umberto Bossi e la Lega? “Non sono cattivi, né razzisti. Potrei votarli”. A dirlo è una persona che, a vederla, tutto sembra tranne una militante Padana. Si tratta di Abigail Barwuah, sorella naturale di Mario Balotelli.

L’ex concorrente dell’Isola dei Famosi, esplicita il suo pensiero politico: “La Lega? Potrei votarla. Anche se non ho ancora il diritto di voto in Italia ho capito che dice cose giuste e che non è un partito razzista”.

All’origine della svolta filo-padana della sorella di Balotelli, scrive Repubblica, ci sarebbe l’amicizia di Abigail con Jessica Brugali, miss Padania in carica.

“La maggior parte degli stranieri è contro Bossi – dice ancora Abigail – anche io da piccola credevo che fosse cattivo e razzista. Poi, crescendo, ho capito che non è così. Vorrei solo spiegare agli stranieri che la Lega non è contro nessuno. Dice solo che chi è in Italia a non fare niente è meglio che torni a casa sua”. Questione di punti di vista.