Taranto: ucciso in un agguato Alessio Marinelli, pugile di 19 anni

Pubblicato il 18 Novembre 2012 - 13:48 OLTRE 6 MESI FA

GROTTAGLIE (TARANTO) – Un giovane di 19 anni, Alessio Marinelli, è morto domenica mattina in ospedale dopo essere stato ferito con colpi di pistola in un agguato compiuto sabato sera a Grottaglie, nel tarantino. Dopo il ferimento il giovane, pugile della ‘Polisportiva Vivere solidale’, era stato condotto d’urgenza con un’ambulanza del 118 nell’ospedale ‘Santissima Annunziata’ di Taranto e sottoposto a intervento chirurgico. Diversi testimoni hanno assistito all’agguato, in piazza Principe di Piemonte.

La scena è stata anche ripresa dalle telecamere di sorveglianza di un bar. Marinelli sarebbe stato avvicinato da due giovani in sella a una moto, uno dei quali ha sparato colpi di pistola. Particolarmente gravi sono risultate le ferite all’addome e a una coscia. Indagini sono state avviate dagli agenti del locale Commissariato per risalire al responsabile e per stabilire il movente. Nel novembre dello scorso anno Marinelli vinse il titolo nella categoria dei massimi leggeri (81 kg) alle finali dei campionati italiani Youth (under 18) di pugilato che si svolsero a Grosseto.