Antonino Salvatore ucciso a Montebello Jonico. Fermato cognato Giuseppe Alampi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 agosto 2015 10:50 | Ultimo aggiornamento: 3 agosto 2015 12:37
Antonino Salvatore ucciso a Montebello Jonico. Fermato il cognato

Antonino Salvatore ucciso a Montebello Jonico. Fermato il cognato

MONTEBELLO JONICO (REGGIO CALABRIA) – Arrestato per aver ucciso il cognato, Antonino Salvatore: il presunto killer, scrive l’Ansa, è stato rintracciato dai carabinieri. Secondo l’accusa Giuseppe Alampi, al culmine di un litigio ha ucciso a colpi di pistola il cognato, un 42enne a Montebello Jonico, in provincia di Reggio Calabria. Alla base dell’omicidio potrebbero esserci stati dissidi familiari.

L’omicidio è avvenuto nella tarda serata del 2 agosto nella frazione Serro di Fossato. Aggiunge l’Ansa che dopo avere fatto fuoco contro il cognato, A.G. si sarebbe allontanato dal luogo del delitto tentando di far perdere le sue tracce. Immediatamente sono stati attuati dei posti di blocco e sono state avviate delle battute alla ricerca del fuggitivo, che è stato localizzato nella mattinata successiva.