Bolzano si prepara alla adunata dei 250 mila alpini

Pubblicato il 7 Febbraio 2012 12:20 | Ultimo aggiornamento: 7 Febbraio 2012 12:46

BOLZANO – Dall'11 al 13 maggio Bolzano sara' la capitale degli alpini: secondo le stime della Protezione civile provinciale e dell'Ana saranno in 250mila per l'Adunata 2012.

''La meta' dei partecipanti – spiega – sara' over 60, una sfida importante anche dal punto di vista sanitario'', annuncia il coordinatore del comitato organizzativo e direttore della Protezione Civile, Hanspeter Staffler.

Dalla stima piu' attendibile elaborata dalla Protezione civile provinciale e dall'Ana sulla base delle prenotazioni e delle precedenti adunate, il picco di presenze all'adunata degli alpini verra' toccato per la grande sfilata di domenica 12 maggio.

Oltre ai 100mila abitanti di Bolzano, una parte dei quali non sara' probabilmente in citta', arriveranno nel capoluogo circa 160mila persone fra alpini e loro familiari. Saranno 80-90mila, inoltre, quelli che prenderanno parte alla sfilata.

''Siamo convinti – sottolinea il vicepresidente della giunta provinciale Christian Tommasini (Pd) – che sara' una festa per tutti, che la macchina organizzativa funzionera' in maniera efficace, e che Bolzano sara' in grado di reggere questo grande afflusso di persone che sfileranno pacificamente per le vie della citta'''.

Il 12 maggio 16mila veicoli, di cui 2mila autobus, saranno diretti a Bolzano. L'Ana installera' a Bolzano 1.500 servizi igienici mobili, e anche gli ospedali della zona dovranno essere pronti ad ogni evenienza.