Claudio Spinosa arrestato. Accusato di aver ucciso Aniello Maione

Pubblicato il 16 dicembre 2014 16:16 | Ultimo aggiornamento: 16 dicembre 2014 16:16
Claudio Spinosa arrestato. Accusato di aver ucciso Aniello Maione

Claudio Spinosa arrestato. Accusato di aver ucciso Aniello Maione (foto di repertorio)

CISTERNA (NAPOLI) – Claudio Spinosa è stato arrestato perché accusato dell’omicidio di Aniello Maione. I carabinieri di Castello di Cisterna (Napoli) hanno arrestato Spinosa, 36 anni, ritenuto killer di Maione, pensionato di 78 anni trovato cadavere lo scorso 27 gennaio, nel cimitero di Sant’Anastasia (Napoli). Il corpo senza vita dell’uomo, con ferite alle spalle provocate da cinque coltellate, fu ritrovato in uno dei viali del cimitero.

Claudio Spinosa, nato a Pollena Trocchia e residente a Sant’Anastasia, è accusato dalla Procura della Repubblica di Nola di omicidio doloso aggravato. Secondo quanto emerso dalle indagini, Spinosa, prima dell’omicidio, ha aggredito più volte il pensionato. I due erano vicini di casa e in almeno due occasioni, prima dell’omicidio, hanno avuto pesanti diverbi terminati con percosse.

Ed è proprio riconducibile a vecchi rancori il movente dell’assassinio. A incastrare il presunto assassino sono state le macchie di sangue della vittima trovate dagli investigatori su alcuni indumenti sequestrati all’indagato.

5 x 1000

Aniello Maione era stato trovato morto nel cimitero di Sant’Anastasia. Il cadavere del 77enne è stato notato da alcune persone che erano nel cimitero, le quali, pensando forse ad un incidente o un malore, hanno avvisato il custode. E’ stato quest’ultimo ad avvertire i carabinieri.