Costa concordia: Francesco Schettino utilizzò carte nautiche inadeguate

Pubblicato il 23 Febbraio 2012 14:17 | Ultimo aggiornamento: 23 Febbraio 2012 14:28

GROSSETO – Francesco Schettino per la navigazione sotto costa nelle acque dell'Isola del Giglio utilizzava carte nautiche inadeguate a causa della scala troppo grande. E' una delle accuse della procura di Grosseto nel rilevare la condotta colposa del comandante. La scala troppo grande delle carte dava minor dettaglio nel rappresentare la costa, i fondali e quindi anche gli scogli de Le Scole contro cui la nave urto'. Schettino e' accusato di non aver equipaggiato la nave con le carte idonee.