Cronaca Italia

Davide Milli, 27 anni, va a dormire con influenza e muore nel letto

Davide Milli, 27 anni, va a dormire con influenza e muore nel letto

Davide Milli, 27 anni, va a dormire con influenza e muore nel letto (Foto da Facebook)

FUCECCHIO (FIRENZE) – Torna a casa dopo un pomeriggio passato in biblioteca a studiare con febbre e mal di gola. Va a letto e non si sveglia più. E’ morto così a soli 27 anni Davide Milli, uno studente universitario di Fucecchio (Firenze). E si indaga per capire che cosa l’abbia ucciso.

La meningite è esclusa: dato l’alto numero di casi in Toscana sono subito stati fatti gli esami necessari ed è risultato che il giovane non ce l’aveva. Sulle cause della sua morte si farà luce grazie all’autopsia che verrà eseguita in questi giorni, spiegano Francesco Turchi e Marco Sabia sul quotidiano Il Tirreno.

Il giovane era stato visitato dal suo medico che gli aveva prescritto degli antibiotici. Aveva cenato, aveva preso una tachipirina ed era andato a letto. Ma alle 2 di notte è morto. L’ha trovato la madre, che ha subito chiamato il 118. Ma quando i sanitari sono arrivati per Davide non c’era più nulla da fare.

Scrive Il Tirreno:

Frequentava la facoltà di ingegneria all’Università di Pisa, aveva una fidanzata e tanti amici, rimasti sconvolti di fronte a una tragedia così grande, le cui cause sono tutte da chiarire. Proprio con questo obiettivo l’Asl e la famiglia hanno chiesto un riscontro diagnostico sul corpo del giovane, che sarà effettuato domani mattina all’ospedale San Giovanni di Dio a Firenze da una équipe di anatomia patologica. Un accertamento voluto per fare chiarezza su una morte arrivata poche ore dopo il manifestarsi dei primi sintomi di quella che sembrava una banale influenza.

 

 

 

To Top