Don Enrico, il parroco che distrugge la tv sull’altare: “Non siate schiavi”

Pubblicato il 15 Marzo 2013 16:30 | Ultimo aggiornamento: 15 Marzo 2013 16:33
Don Enrico, il parroco che distrugge la tv sull'altare: "Non siate schiavi"

Don Enrico, il parroco che distrugge la tv sull’altare: “Non siate schiavi”

LECCO – “Non siate schiavi della tecnologia e della televisione“, ha tuonato don Enrico Spreafico, durante la messa domenicale, nella sua chiesa di Villa San Carlo di Valgreghentino, in provincia di Lecco. Poi ha imbracciato una mazzetta da muratore e ha distrutto il suo televisore sull’altare. Il gesto eclatante è stato spiegato con la volontà di far capire ai parrocchiani che mai, per nessuna ragione, si deve essere schiavi della tecnologia e in questo caso della televisione.

L’iniziativa è stata presa in periodo di Quaresima proprio per far riflettere i fedeli su un problema a giudizio del sacerdote sempre più pressante. ”Non è la prima volta che cerco di scioccare i miei parrocchiani proprio per far giungere loro i messaggi più importanti – ha spiegato don Enrico – Così riesco a farmi capire”.

Il parroco aveva chiesto ai chierichetti di portare sull’altare il televisore, ricoperto da pellicola di plastica per evitare che qualcuno si potesse far male. Poi con una mazzetta da muratore, don Enrico ha fracassato l’apparecchio, poi una breve predica e  la messa è proseguita secondo il rituale.