Facebook. Sindaco Catanzaro contro gruppo pro-Reggio: “Semina odio, oscuratelo”

Pubblicato il 28 Ottobre 2009 15:37 | Ultimo aggiornamento: 28 Ottobre 2009 15:37

Il sindaco di Catanzaro, Rosario Olivo, si è rivolto al Ministro dell’Interno chiedendogli di oscurare il gruppo “Per Reggio capoluogo” costituitosi su Facebook. Olivo motiva la sua richiesta «con la necessità di evitare che continui a diffondere germi di un insano rancore e di un’irresponsabile rivalità fra territori».

Il sindaco di Catanzaro parla anche di «irritazione della comunità catanzarese e di tanti calabresi per un clima insano che intravediamo negli atteggiamenti irresponsabili di alcuni ambienti reggini che fomentano odio sociale nella già bistrattata Calabria. Il gruppo “per Reggio Capoluogo” – aggiunge – in realtà sta minando il già precario clima di conciliazione presente sul territorio, evocando fantasmi del passato con becere rivendicazioni tendenti a scippare il ruolo di capitale regionale a Catanzaro».

«Siamo in presenza – conclude Olivo – di un gruppo che, nascondendosi abilmente dietro una parvenza di normale proposizione politica o culturale, semina odio. E ne semina tanto».

Su Facebook, in realtà, i gruppi che promuovono Reggio Calabria capoluogo sono tre, due dei quali hanno circa 5000 iscritti.  Sul più grande è arrivata puntuale la replica di uno degli amministratori, Giuseppe Daniele Canale: «Il Sindaco di Catanzaro, ha voluto, chissà poi perchè, fraintendere il senso e la natura del nostro gruppo. Il gruppo non ha nessuna coloritura politica e non vuole, per nessun motivo, nè rievocare il passato, nè riportare a Reggio il capoluogo in senso Istituzionale e geografico-politico. Il senso della parola “Capoluogo” per noi va interpretata come una svolta nel ruolo di Reggio Calabria a tutte le latitudini, un ruolo che sia centrale e di primissimo piano sia a livello regionale, che nazionale, che internazionale. In altre parole vogliamo che le Istituzioni diano alla nostra Città le risorse che le spettano».