Fisco, l'avvocato di Maradona: “Chiariremo tutto”

Pubblicato il 29 Marzo 2012 21:13 | Ultimo aggiornamento: 29 Marzo 2012 21:51

NAPOLI, 29 MAR – ''Finalmente dopo circa 25 anni di confusione e fraintesi si potra' chiarire e sanare bonariamente la posizione di Maradona e ristabilire un buon rapporto tra contribuente e Fisco, con la possibilita' per lo Stato Italiano e l'Agenzia delle Entrate di veder nascere nuove attivita' economiche e sportive, che generano nuovi e giusti tributi da incassare, che Maradona piu' di ogni altro campione ha la capacita' di inventarsi e far mettere in atto in Italia''. Cosi' l'avvocato Angelo Pisani, dopo aver sentito al telefono Diego Armando Maradona, replica alle dichiarazioni del direttore dell'Agenzia delle Entrate, Attilio Befera, sulla controversia tra il fisco e il campione argentino.

Pisani ha ribadito che salvo impegni improrogabili o cause di forza maggiore, Maradona sara' in udienza per dimostrare la sua innocenza e la sua buona fede il 5 aprile. ''Ho letto le dichiarazioni di Befera nei confronti di Maradona – ha detto il legale del campione argentino – mi sembrano sagge ed affettuose, un' apprezzata apertura nei confronti di Diego, che ringrazia Befera per aver detto di essere un suo tifoso e che presto spera di salutare chiarendo ogni equivoco, perche' cosi' l'Agenzia delle Entrate dimostra di saper ascoltare i contribuenti quando hanno ragione e di far prevalere sempre l'uguaglianza dei cittadini dinanzi alla legge. Sanare le pendenze significa anche chiarire le posizioni. Sanare non significa solo pagare ma anche adottare tutti gli strumenti previsti dalla legge per conciliare le controversie e piu' di ogni altra cosa far prevalere sempre la giustizia ed il diritto''.

''Diego – ha aggiunto – non vuole privilegi, non chiede sconti e soprattutto ha il massimo rispetto per le istituzioni, come per il dottore Befera e per la sua professione non certo facile di recupero dei tributi''. .