--

Giovanni Castellaneta, 140 lettere d’amore alla ex. Condannato a 2 mesi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Luglio 2013 13:22 | Ultimo aggiornamento: 10 Luglio 2013 13:22
Giovanni Castellaneta, 140 lettere d'amore alla ex. Condannato a 2 mesi

Giovanni Castellaneta, 140 lettere d’amore alla ex. Condannato a 2 mesi

ROMA – Giovanni Castellaneta, 67 anni, non ha mai accettato la fine della sua storia d’amore. Per due anni ha continuato a scrivere poesie e lettere d’amore alla sua ex fidanzata, a subissarla di regali, cioccolatini e mazzi di rose. Ma niente, lei restava sorda a quell’amore incapace di arrendersi. E lui non osava oltre, ma neppure desisteva: per questo è stato condannato a scontare due mesi di prigione con l’accusa di violenza privata.

Centoquaranta lettere e sessantasette cartoline, inviate insieme a fiori e dolciumi all’indirizzo di Rosa Salis che di lui non ne voleva più sapere. Tutto ebbe inizio nel 2006 quando Rosa lasciò Giovanni dopo una storia lunga quattro anni. Motivo? La gelosia dell’imputato.

Giovanni senza fare scenate ha ricominciato a corteggiarla, in punta di penna e di rose, ma Rosa non ne voleva più sapere. Per 140 volte la passione di Giovanni si è riaccesa sotto i lumi dell’ispirazione e per 140 volte non ha ottenuto risposta. Fin quando Rosa non si è recata in Questura, portando con sé le 140 lettere e denunciandolo. Oggi Giovanni è stato condannato a due mesi. “Giovanni, oltre che scrivere lettere d’amore, non ha mai fatto niente di male” ha detto il suo avvocato Ilaria Margherita Losi.