Gorizia. Estradato dalla Grecia "mercante" di clandestini curdi e iracheni

Pubblicato il 2 Febbraio 2012 10:44 | Ultimo aggiornamento: 2 Febbraio 2012 11:38

GORIZIA – E' stato estradato dalla Grecia Cefi Noyri, di 34 anni, iracheno, ritenuto il coordinatore dalla Grecia del trasporto e trasferimento dei clandestini curdo- iracheni diretti in Italia. Noyri era sfuggito inizialmente alla cattura ad Atene nell' ambito dell'operazione ''Valon'', condotta dalla Squadra mobile di Gorizia e coordinata dal pm Pietro Montrone della Dda di Trieste e dalla sezione criminalita' organizzata del capoluogo giuliano. In quell' occasione gli agenti avevano arrestato tutti gli altri responsabili del traffico di clandestini.

Successivamente, il 10 agosto scorso, Noyri era stato arrestato proprio nella capitale greca e ieri pomeriggio e' giunto all' aeroporto di Fiumicino dove e' stato preso in carico dalla Polaria che gli ha notificato il provvedimento restrittivo. L'uomo, che si trova al momento nel carcere di Rebibbia, dovra' essere processato in Italia.