Gubbio, studente non va a scuola per farsi bocciare e stare con la fidanzata

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 febbraio 2014 13:20 | Ultimo aggiornamento: 14 febbraio 2014 13:20
Gubbio, studente non va a scuola per farsi bocciare e stare con la fidanzata

Gubbio, studente non va a scuola per farsi bocciare e stare con la fidanzata

PERUGIA – “Bocciatemi, così potrò frequentare la classe della mia fidanzata”. La richiesta singolare arriva da uno studente di Gubbio, in provincia di Perugia, che vuole ripetere l’anno per frequentarlo con la fidanzatina, che ha un anno meno di lui. Il Messaggero spiega che il ragazzo, minorenne, per farsi bocciare ha già saltato tre settimane di lezione e che il numero di assenze per giustificare la bocciatura sono 55. Inutili i tentativi della famiglia e della preside polo liceale di Gubbio, Maria Marinangeli, per farlo tornare in classe.

Al Messaggero la preside ha spiegato:

“Stiamo cercando di fargli capire che questa decisione è dannosa e nessuno vuole frapporsi ai loro sentimenti”.

Negli ultimi tempi lo studente ha frequentato a singhiozzo le lezioni. Sulla vicenda la professoressa Marinangeli non fornisce molti particolari. Del polo scolastico fanno parte il liceo scientifico, classico, artistico e di scienze umane. I due ragazzi frequentano due indirizzi diversi e in caso di bocciatura lo studente dovrebbe anche cambiare ambito di studi.

La professoressa Marinangeli spiega all’Ansa il suo rammarico per questo studente “in gambissima”:

“Un ragazzo amorevole, studioso e senza alcun problema di profitto. Anche la sua fidanzatina è tranquilla e serena”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other