Guidonia, arrestato Antonio Aratari: aiutò a uccidere lo stalker della figlia di un amico?

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 dicembre 2016 5:40 | Ultimo aggiornamento: 14 dicembre 2016 7:11
Guidonia, arrestato Antonio Aratari: uccise lo stalker della figlia di un amico

Guidonia, arrestato Antonio Aratari: uccise lo stalker della figlia di un amico

GUIDONIA – Ha aiutato l’amico ad uccidere lo stalker della figlia nell’agosto 2011, è stato condannato per concorso in omicidio e il 12 dicembre è stato arrestato a Guidonia, nella provincia di Roma, in una casa tra le campagne. Antonio Aratari, 32 anni, deve scontare una pena di 9 anni e 4 mesi per concorso nell’omicidio di Stefano Suriano, che perseguitava la figlia di un suo amico, condannato invece per omicidio.

Il Messaggero scrive che dopo alcuni anni dalla condanna al carcere, Aratari è stato finalmente arrestato nelle campagne di Guidonia e ora dovà scontare la sua pena in carcere:

“A carico dell’uomo arrestato pendeva un ordine di carcerazione per il quale deve scontare una pena di 9 anni e 4 mesi per concorso in omicidio. I fatti risalgono all’agosto 2011 quando il 32enne partecipò ad una “spedizione punitiva” nei confronti della vittima che fu uccisa con sette coltellate in un distributore sulla via Tiburtina. Suriano fu ammazzato perché accusato di perseguitare con atti di stalking la figlia dell’assassino”.