Katia Tondi trovata morta in casa a San Tammaro (Caserta). Forse strangolata

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Luglio 2013 8:53 | Ultimo aggiornamento: 21 Luglio 2013 8:53
ambulanza

Katia Tondi trovata morta in casa a San Tammaro (Caserta). Forse strangolata

CASERTA – Una donna di 31 anni, Katia Tondi, è stata trovata morta nella sua abitazione di San Tammaro, in provincia di Caserta, che si trova al quarto piano di un palazzo del Parco Laurus, in via Ferdinando Borbone.

Il corpo della donna è stato trovato nel corridoio con il volto rivolto verso il soffitto dal marito, Emilio Lavoretano, anche lui di 31 anni. Secondo quanto riporta l’Ansa la donna potrebbe essere stata strangolata.

Il marito della vittima ha spiegato  alla Polizia di essere uscito a fare la spesa e di avere fatto la scoperta al suo ritorno. In casa c’era anche il figlio di sette mesi della coppia.      Sul posto sono intervenuti gli agenti del Commissariato di Santa Maria Capua Vetere e della Squadra mobile della Questura di Caserta, che hanno condotto il marito della vittima in Commissariato a Santa Maria Capua Vetere. Lì Emilio Lauretano è stato ascoltato dagli inquirenti.

Agli investigatori ha riferito di essere uscito a fare la spesa e che quando è tornato a casa ha trovato la porta d’ingresso semi aperta e la moglie riversa a terra nel corridoio. La casa era a soqquadro. L’uomo avrebbe cercato inutilmente di rianimare la moglie, poi è corso dai vicini che hanno avvertito la Polizia.

Il medico legale, che ha eseguito un primo esame sul cadavere, si è riservato di pronunciarsi sulle cause della morte, che saranno chiarite dall’autopsia. Sembrerebbe però che il decesso sia stato causato da strangolamento.

La coppia si conosceva da molto tempo. Lui lavora come operaio nell’officina di un gommista e non risulta che di recente ci siano state liti tra marito e moglie.