Labico (Roma): mamma, papà e figlia di 2 mesi morti in casa. Trovato un braciere

di redazione Blitz
Pubblicato il 17 Dicembre 2019 15:48 | Ultimo aggiornamento: 17 Dicembre 2019 23:40
Labico (Roma): mamma, papà e figlia trovati morti in casa

I Vigili del Fuoco sono stati i primi a intervenire in un appartamento a Labico, dove una famiglia è stata trovata morta (Foto Ansa)

ROMA – Una famiglia di tre persone, presumibilmente mamma, papà e figlioletta di pochi mesi, sono stati trovati morti in casa. La tragedia si è consumata a Labico, alle porte di Roma. 

A intervenire per primi sul posto, in via Guglielmo Fioramonti 25, sono stati i vigili del fuoco di Palestrina, intorno a mezzogiorno. I pompieri hanno trovato inizialmente i corpi senza vita della donna, 26 anni, e la figlia di appena due mesi. Entrambe sul letto insieme al papà della piccola, 38 anni, rimasto invece sotto le coperte e scoperto poco più tardi.

Sul posto è stato inviato un Crrc, un mezzo di soccorso di primo intervento dei pompieri per aspetti relativi ai pericoli da sostanze pericolose o nocive. Tra le probabili cause del decesso si sospetta l’esalazione da monossido di carbonio. All’interno dell’abitazione i carabinieri hanno trovato un secchio con dentro della cenere, una sorta di braciere acceso probabilmente per riscaldare l’ambiente.

Secondo il medico legale sul posto, i tre sarebbero morti intossicati da almeno dieci giorni. La famiglia era di origine nigeriana.

Fonte: Ansa, Adnkronos