Bimbo di due mesi muore per febbre troppo alta. Il pm apre un’inchiesta

Pubblicato il 28 Dicembre 2011 19:04 | Ultimo aggiornamento: 28 Dicembre 2011 19:04

BRINDISI – La notte di Natale, un neonato di appena due mesi è morto nell’ospedale Antonio Perrino di Brindisi per una febbre troppo alta. I genitori, di Tuglie, paesino in provincia di Lecce, hanno sporto denuncia e il pm Giuseppe De Nozza ha avviato gli accertamenti. Sono già state acquisite le cartelle cliniche e sarà avviata una perizia medico-legale.

Il bimbo aveva compiuto due mesi proprio il giorno di Natale. Non stava bene già da tre settimane e per questo era stato ricoverato nel reparto di terapia intensiva all’ospedale Tricase di Lecce. soffriva di una malformazione cardiaca risolvibile con un intervento chirurgico da effettuare al quarto mese di vita. Secondo la madre però, il piccolo sarebbe morto “a causa di qualche virus contratto dai bambini ricoverati nel reparto di malattie infettive dell’ospedale di Tricase con i quali sarebbe entrato in contatto”. Ma si tratta solo di un’ipotesi: le indagini sono appena incominciate.