Lega Nord contro Maradona: “Non è una vittima di Equitalia, Monti chiarisca”

Pubblicato il 16 Maggio 2012 - 14:42 OLTRE 6 MESI FA

Diego Armando Maradona (foto Lapresse)

ROMA – La Lega Nord se la prende con Diego Armando Maradona. Il senatore della Lega Enrico Montani,m della commissione Finanze del Senato, ha chiesto un’interrogazione al ministro dell’Economia e delle Finanza, nonché premier, Mario Monti. Montani ha chiesto chiarimenti sulla vicenda che vede il “Pibe de Oro” in contenzioso con l’Agenzia delle Entrate di Napoli per diversi milioni di euro.

La richiesta di Montani è arrivata dopo le dichiarazioni di Maradona, che ha detto di comprendere la pressione di chi è indagato dal fisco italiano e si toglie la vita. Montani ha detto: “La drammatica crisi economica sta avendo altrettanto drammatiche conseguenze sociali: migliaia sono le imprese che devono chiudere, i disoccupati aumentano in modo vertiginoso e gli imprenditori, ma anche i semplici contribuenti che non riescono a far fronte ai debiti tributari sono sempre di più. Anche in Italia si susseguono ormai quotidianamente notizie di suicidi di persone che hanno debiti con il fisco e di attentati contro le sedi di Equitalia, a testimonianza del fatto che questa sia una fase di vera e propria emergenza sociale”.

Il senatore della Lega contesta in particolar modo le dichiarazioni di Maradona e afferma: “fanno impressione le dichiarazioni di importanti personaggi stranieri dello sport che hanno in corso contenziosi con l’Agenzia delle Entrate di Napoli per diverse decine di milioni di euro e che vogliono mettere sullo stesso piano la propria situazione con quella degli imprenditori che si sono tolti la vita perché non riuscivano a far fronte ai propri debiti. Le situazioni francamente mi sembrano diverse e assolutamente non paragonabili”.