Liberato don Gordian Otu: ex prete di Forlì sequestrato in Nigeria

Pubblicato il 8 Marzo 2012 13:44 | Ultimo aggiornamento: 8 Marzo 2012 15:24

FORLI' – E' stato liberato dai suoi rapitori durante la notte in Nigeria don Gordian Otu, sacerdote di origine nigeriana per diversi anni alla guida della parrocchia di Regina Pacis di Forli', sequestrato lunedi' sera nel Paese africano. A darne notizia e' stata la pagina Facebook della stessa parrocchia forlivese. ''Ringrazio tutti. Di' a tutti che sono vivo'', avrebbe detto don Gordian parlando al telefono con don Roberto, attuale responsabile della parrocchia.

Una banda di malviventi aveva bloccato la vettura sulla quale viaggiava il sacerdote con il suo autista, Linus, rimasto ucciso nell'agguato. Lo stesso sacerdote era rimasto ferito, e proprio questo particolare, con il rischio di un aggravamento delle sue condizioni se non sottoposto ad adeguate cure, avrebbe convinto i rapitori – che in un primo tempo avevano chiesto, con una telefonata al fratello del sacerdote, un riscatto di circa 200 mila euro – a lasciarlo libero. Don Gordian si trova ora in un ospedale della citta' nigeriana di Uyo, e le sue condizioni a quanto si e' appreso sono buone.