Mafia capitale, attentato incendiario contro la sede dell’ufficio di Mirko Coratti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Gennaio 2015 9:57 | Ultimo aggiornamento: 4 Gennaio 2015 10:58
Mirko Coratti (foto Facebook)

Mirko Coratti (foto Facebook)

ROMA – Attentato incendiario nella notte nella sede dell’ufficio politico di Mirko Coratti, l’ex presidente dell’Assemblea capitolina indagato nell’inchiesta su Mafia Capitale e autosospeso dal Partito. La sede Pd dell’ufficio politico di Mirko Coratti si trova in via della Bufalotta.

La deflagrazione, avvenuta verso le 3, ha danneggiato il locale, distrutto la serranda esterna e infranto i vetri di alcuni appartamenti vicini e di un bar. Nessuno è rimasto ferito. Sul posto vigili del fuoco e carabinieri. Trovate tracce di liquido infiammabile.

Nei pressi dell’edificio che si estende su un unico piano, si sono radunate stamani alcune persone iscritte al partito che commentano parlando tra di loro: “E’ da tempo che dicevamo di togliere la targa con su scritto Ufficio politico Coratti. Temevamo che dopo tutto lo scandalo ci potessero essere ritorsioni”. Al momento si ipotizza che i responsabili abbiano versato all’interno della sede del liquido infiammabile forzando una finestra posteriore e che l’esplosione sia stata generata dai vapori. Il boato è stato fortissimo ed è stato avvertito anche in altre strade del quartiere. Secondo quanto si è appreso, poco prima i pompieri erano intervenuti in zona per tre cassonetti in fiamme.

(foto Ansa)