Liguria, allerta rossa per il maltempo: a Genova chiuse scuole, musei, cimiteri, parchi…

di redazione Blitz
Pubblicato il 22 Novembre 2019 21:36 | Ultimo aggiornamento: 23 Novembre 2019 8:29
Liguria, allerta rossa per il maltempo: a Genova chiuse scuole, musei, cimiteri, parchi...

(Foto Ansa)

GENOVA  –  E’ allerta rossa a Genova: fino a 300 millimetri di pioggia potrebbero abbattersi sulla città e in gran parte della Liguria nelle prossime ore. La pioggia non sarà l’unico evento meteo a preoccupare, perché sarà accompagnata da una mareggiata con onde alte fino a 6 metri e venti di scirocco fino a 100 chilometri orari.

Su Genova è atteso un ‘materasso d’acqua’ di 10 centimetri, una criticità idrogeologica su un territorio già intriso d’acqua a causa di giorni continua di pioggia. E i primi effetti si sono già manifestati. Frane, smottamenti, strade chiuse e famiglie sfollate evacuate. Sabato 23 novembre la città è ‘chiusa per maltempo’. Scuole e musei chiusi, così come cimiteri, parchi e giardini. Sospese le manifestazioni all’aperto e i mercati rionali. Chiuse le mostre a Palazzo Ducale dedicate agli Anni Venti in Italia, a Hitchcock e Banksy. Chiusi molti sottopassi, metropolitana a servizio ridotto.

Chiusi gli impianti sportivi. Stop al collegamento ferroviario Genova-Casella, sostituito da un servizio bus. Rinviata la convention di Cambiamo!, il movimento politico fondato dal governatore Giovanni Toti. Si fermeranno anche i porti di Genova e Savona – Vado, dove i portuali fanno sciopero per chiedere più sicurezza con le allerta meteo.

Saranno 46 le pattuglie della polizia locale e 13 le squadre dei volontari di protezione civile che vigileranno sulla sicurezza dei cittadini. In attesa di quello che sarà, i primi disagi sono cominciati all’alba con una frana a Nervi, in via del Commercio, dove uno smottamento ha costretto a sfollare 7 famiglie, 17 persone.

In A10, tra Genova Pegli e Genova Aeroporto una frana ha costretto a ridurre la carreggiata a una corsia. In pieno centro a due passi da via San Vincenzo, in un’area dove è aperto un cantiere per la costruzione di un edificio, è crollato un muraglione. Un’altra frana in via Lanfranco Alberico, la strada che da Apparizione porta al monte Moro. Oltre agli smottamenti, sono state due le strade chiuse per precauzione: una è corso Perrone vicino al cantiere di ponte Morandi.

Trenitalia corre ai ripari: velocità ridotta sulla linea Genova-Acqui Terme, bus alle stazioni pronti a sostituire i convogli in caso di interruzioni, ma anche locomotori a gasolio e personale in aumento per assistere i passeggeri.

Sabato “sarà un evento meteorologico che si vede poche volte” annuncia la dirigente del centro meteo Arpal Francesca Giannoni. E il governatore fa un appello. “Invito i cittadini liguri ad avere grande prudenza domani negli spostamenti. Passerà una perturbazione che i meteorologi definiscono molto importante”. (Fonte: Ansa)