Marano (Napoli): Anna Bevilacqua uccisa in casa

Pubblicato il 7 Dicembre 2011 9:43 | Ultimo aggiornamento: 7 Dicembre 2011 10:20

NAPOLI – Una donna di 66 anni e’ stata uccisa nella tarda serata di ieri nella sua abitazione di Marano, in provincia di Napoli.

Molto probabilmente l’omicidio dell’anziana e’ scattato a scopo di rapina. Secondo quanto accertato dal medico legale, la donna, Anna Bevilacqua, vedova e pensionata, e’ stata colpita piu’ volte alla testa da un corpo contundente.

A dare l’allarme al servizio di emergenza del 118, che poi ha allertato i carabinieri, e’ stato un vicino di casa. Quando i medici sono entrati all’interno dell’abitazione, hanno trovato la donna a terra, con una ferita alla testa dalla quale perdeva del sangue. A soqquadro la casa di II Vico Speranza di Marano. Sul posto sono arrivati i carabinieri della tenenza di Marano, della compagnia di Giugliano e anche i militari della sezione investigazioni scientifiche di Castello di Cisterna.

I rilievi del medico legale hanno accertato che la morte, molto probabilmente, e’ stata determinata da colpi alla testa. La salma e’ stata trasportata al II Policlinico per l’autopsia. A fine novembre, nel Napoletano, a Licola mare, un’altra anziana fu uccisa, in casa, da banditi, sempre per una rapina