Omicidio Meredith. Amanda Knox forse in aula all’udienza del sequestro del film su di lei

Pubblicato il 23 Marzo 2011 12:46 | Ultimo aggiornamento: 23 Marzo 2011 13:21

Amanda Knox

PERUGIA – Potrebbe esserci anche la stessa Amanda Knox all’udienza in programma domani mattina davanti al giudice civile di Perugia al quale i suoi difensori hanno presentato ricorso per il sequestro del film nel quale si ricostruisce l’omicidio di Meredith Kercher. La studentessa americana, detenuta nel carcere di Perugia, ha infatti chiesto di potere partecipare al procedimento. L’udienza potrebbe comunque essere subito rinviata per una questione legata alle notifiche.

I difensori della Knox, gli avvocati Luciano Ghirga e Carlo Dalla Vedova, hanno chiesto il sequestro immediato del film ”Amanda Knox, murder on trial in Italy” ritenendolo lesivo della reputazione della giovane americana. Sabato riprenderà invece il processo d’appello alla stessa Knox e a Raffaele Sollecito, condannati a 26 e 25 anni di reclusione per l’omicidio Kercher (al quale si proclamano comunque estranei).

[gmap]