Morta in un incendio in casa Tiziana Olivieri, fermato il convivente

Pubblicato il 21 Aprile 2012 11:50 | Ultimo aggiornamento: 21 Aprile 2012 15:36

REGGIO EMILIA, 21 APR – E' stato fermato nella notte per omicidio il compagno di Tiziana Olivieri, 41 anni, la donna trovata morta a Rubiera ieri dai vigili del fuoco nella camera da letto in fiamme. Ivan Forte, 26 anni, e' stato condotto in carcere dai Carabinieri che hanno indagato sulla morte della donna. Il sostituto procuratore Valentina Salvi, titolare dell'inchiesta, ha emesso nella notte il provvedimento di fermo per i reati di omicidio volontario aggravato e distruzione, soppressione o sottrazione di cadavere.