Morto Guglielmo Trillo, guidò le relazioni esterne del ministero delle Partecipazioni statali

Pubblicato il 10 Gennaio 2011 - 16:17 OLTRE 6 MESI FA

Guglielmo Trillo

E’ scomparso a Torino, a seguito di un complesso intervento chirurgico, Guglielmo Trillo, 75 anni, uno dei protagonisti del sistema della comunicazione di impresa e delle relazioni pubbliche italiane dagli anni Settanta in poi.

Nato a Genova il 9 maggio 1935, dove si era avviato alla carriera di manager della comunicazione all’Italsider, si trasferì presto a Roma dove fu a capo delle relazioni esterne di grandi aziende del settore pubblico, la Finsider, l’Eni, la Sme e lo stesso ministero delle Partecipazioni Statali di cui guidò le relazioni esterne con ministro Gianni De Michelis.

E’ stato a lungo presidente della Ferpi-Federazione italiana delle relazioni pubbliche. Ha presieduto il conservatorio musicale “Puccini” di La Spezia. Negli ultimi anni era presidente di Civicom un istituto di ricerca e consulenza nel campo della comunicazione di pubblica utilità.