Napoli, agguato nella notte a Scampia: ucciso affiliato al Clan Abete-Nettuno

Pubblicato il 14 luglio 2012 9:47 | Ultimo aggiornamento: 14 luglio 2012 9:57

NAPOLI, 14 LUG – Omicidio durante la notte tra il 13 e il 14 luglio nel quartiere Scampia di Napoli: a perdere la vita, sotto i colpi di pistola esplosi da un sicario, è stato Vincenzo Ciletti, 37 anni, già noto alle forze dell’ordine e ritenuto affiliato al clan Abete-Notturno.

L’uomo si trovava su via Roma, nei pressi del Bar Bamire, quando alle 23,30 circa è stato raggiunto da numerosi colpi di pistola esplosi da un killer che si è presentato davanti a Ciletti con addosso il casco. Il trentasettenne ha anche cercato di sfuggire alla morte entrando nel bar ma è stato raggiunto dal sicario che dopo avere completato il suo lavoro ha fatto perdere le tracce.

Ciletti è stato raggiunto dai proiettili al dorso, alla scapola e, infine, alla testa. Sull’agguato indagano i carabinieri del Nucleo Investigativo di Napoli e i militari della compagnia Stella.