Napoli, Scampia: manifestazione per la casa davanti all'ottava municipalità

Pubblicato il 2 Marzo 2012 12:35 | Ultimo aggiornamento: 2 Marzo 2012 12:49

NAPOLI – Diverse centinaia di persone, residenti nelle cosiddette ''case gialle'' di Scampia, stanno manifestando davanti alla sede dell'ottava municipalita' di Napoli (Piscinola, Marianella, Chiaiano e Scampia) per rivendicare il diritto alla casa mentre e' in corso un blitz della polizia municipale contro l'occupazione abusiva nelle vele 'gialla' e 'verde' del quartiere.

Molti dei manifestanti appartengono alle varie sigle dei senza tetto della cooperativa ''Senna''. ''Sono stati allarmati dall'operazione anti occupazione abusiva delle abitazioni della polizia municipale – dice il presidente dell'VIII Municipalita', Angelo Pisani – temono che sia imminente lo sgombero e noi stiamo cercando di rassicurarli dicendo loro che si tratta solo di un censimento finalizzato a individuare gli aventi diritto''.

I manifestanti chiedono anche che sia indetto un consiglio comunale ''ad hoc' sulle tematiche e le problematiche legate al diritto alla casa.

''Quella della Municipale, attualmente in corso, e' un'operazione di censimento e di controllo amministrativo – dice ancora Pisani – nei confronti della quale esprimiamo soddisfazione. Erano anni che la polizia municipale non entrava in questi luoghi di degrado e di invivibilita'. Abbiamo chiesto al presidente della Repubblica di interessarsi alle questioni dell'abbattimento delle vele e della riqualificazione del quartiere: l'illegalita' non deve essere piu' tollerata'', ha poi concluso Pisani.

Molti sono quelli che chiedono di essere inseriti in una sanatoria che dia loro il diritto a una casa visto che, dice una manifestante, ''tra noi c'e' chi occupa quelle case da molto tempo, anche da oltre venti di anni''.